0 0
Read Time:2 Minute, 19 Second

Cade Cunningham vs Jalen Green 1 e 2 scelta al draft.

Da pochi giorni è iniziata la Nba summer league 21/22, è gli occhi, senza dubbio sono puntati soprattutto sulle prime scelte che sono state selezionate al draft del 29 Luglio. Cade Cunningham, la prima scelta dei Detroit Pistons, nonostante un inizio non propriamente entusiasmante con una sconfitta contro gli Okc per 76-72 in cui la point guard texana a messo a referto solamente 12pt 6reb e 2 ast, prova a rifarsi vs Houston nella notte di San Lorenzo, affrontando la seconda scelta Jalen Green che sta dimostrando fin da subito di poter essere un elemento preziosissimo per una piazza come Houston reduce da una stagione, che definire deludente è quasi riduttivo. E stato un bel duello tra i due che alla fine è stato vinto (nettamente a parer mio) da Green che ha chiuso con 25pt 5reb 3ast contro i 20pt 4reb e 2 ast di Cunningham; riusltato: 111 Hou 91 Det. Da segnalare le ottime prestazioni di Davion Mitchell con la casacca dei Kings e soprattutto di Sandro Mamukelashvili che nella notte del debutto vs i Clippers, dove ha brillato Jay Scrubb (nella speranza che gli infortuni gli diano tregua quest’ anno) ha chiuso con una doppia doppia di 11pt 12reb e 4ast, dimostrando di essere davvero un ottima risorsa sotto canestro ed anche in fase di transizione offensiva nelle ripartenze dei Bucks. Per le file dei Bucks, da tenere d’ occhio anche il nome di Jordan Nwora che ha messo a referto 30 punti nella vittoria contro i Clippers e 22 nella sconfitta contro i Nets. Immanuel Quickley trascina i Knicks con 32 pt nella vittoria vs Pacers ed in molti a New York quest’ anno si aspettano molto da lui, ma tutto dipenderà anche dalle prestazioni di Kemba Walker che potrebbe ridurre i minuti di gioco della point guard originaria del Maryland.

Ottimo l’ esordio vs Portland nonostante la sconfitta, dell’ undicesima scelta al draft degli Charlotte Hornets,( squadra di cui è il presidente un certo Michael Jordan) Kevin Bouknight (19pt 4reb 1ast) accompagnato da un’altra bella prestazione, quella di LiAngelo Ball (16pt 2reb 2ast), fratello di Lamelo che gioca anche lui negli Hornets e Lonzo che ha appena cambiato casacca passando via trade dai Pelicans ai Chicago Bulls.

La summer league è iniziata da poco, ma sta offrendo già ottimi spunti su quello che potrà essere il cammino di alcune di queste giovani promesse nel campionato che partirà a breve e noi non vediamo l’ ora di ammirarne le gesta e di capire quanti di questi saranno in grado col tempo di ripagare la fiducia delle franchigie che hanno scelto di puntare su di loro. Stay tuned.

Happy

Happy

0 %

Sad

Sad
0 %

Excited

Excited
0 %

Sleepy

Sleepy

0 %

Angry

Angry
0 %

Surprise

Surprise
0 %

Average Rating

5 Star
0%
4 Star
0%
3 Star
0%
2 Star
0%
1 Star
0%

Rispondi