0 0
Read Time:50 Second

Sembra essere arrivato quel ricambio generazionale che in tanti aspettavano in casa Azzurri,la nazionale del futuro sembrerebbe non avere problemi nell spot di play,guardia e ala piccola,con elementi come Procida,Spagnolo,Mannion, Pajola senza dimenticarci di quel Giordano Bortolani che non sta affatto sfigurando al primo anno in LBA con la maglia della Germani Brescia. Ma è sotto le plance come al solito che non riusciamo a sfornare giocatori di un certo peso…e caratura internazionale,un problema storico che ci portiamo dietro da molti anni,da quando Dino Meneghin ha appeso le fatidiche scarpette al chiodo.Un problema risolto in parte con giocatori con caratteristiche del tutto differenti ( molto più perimetrali il prototipo del giocatore moderno) come Bargnani e Gallinari, in grado di giocare rispettivamente nella posizione di 5 e 4 .Un ruolo “scoperto” da decenni ,con gli ultimi veri interpreti puri come Marconato e Chiagig elementi che oggi sarebbero ossigeno puro per Meo Sacchetti che in prospettiva futura certamente non può sorridere….

Happy

Happy

0 %

Sad

Sad
0 %

Excited

Excited
0 %

Sleepy

Sleepy

0 %

Angry

Angry
0 %

Surprise

Surprise
0 %

Average Rating

5 Star
0%
4 Star
0%
3 Star
0%
2 Star
0%
1 Star
0%

Rispondi