Eurolega : Milano cerca la settima sinfonia…in casa Parker

0 0
Read Time:1 Minute, 47 Second

Sempre più lanciata in EUROLEGA, l’AX Armani Milano cerca la settima di fila a casa dei francesi dell’ Asvel Villeurbanne Lyon, in quell’Astroballe che può essere considerato il salotto buono di casa Parker.Perché maggior azionista e Presidente è Tony Parker, leggenda vivente del basket e protagonista di quella incredibile dinasty che si chiama San Antonio Spurs, che con la guida di Coach Popovich ha riscritto la storia non solo dell’NBA, ma anche del basket, portando al massimo livello il concetto di squadra, senza peraltro sacrificare o mortificare le individualità, anzi esaltando la forza del singolo nel gruppo.Coach dei francesi è il fratello, T. J. Parker, onesta carriera da giocatore e dal 2013 prima assistente e poi head coach dell’Asvel, compagine pluridecorata in Francia, con 19 titoli e 9 Coppe di Francia ed alla ricerca adesso di un posto stabile tra le protagoniste di Eurolega.Una ricerca difficile, che vede i francesi 14esimi in classifica con un record di 9-14, ma capaci di tre vittorie in striscia, contro Valencia, Baskonia e a Belgrado sulla Stella Rossa, campo mai banale da espugnare.Star indiscussa dei francesi è Norris Cole, 2 anelli NBA a Miami in compagnia di un certo LeBron James, passato anche da Avellino, guardia che viaggia a 13.6 punti e 3.4 assist a partita, sicuramente l’uomo di maggior spicco della compagnia.A dargli manforte una vecchia conoscenza dell’Italia, David Lighty, ala piccola da 11.2 punti e 3.2 rimbalzi ad allacciata, una lunga carriera passata da Cantù, Cremona, Trento e Sassari ; e a proteggere il ferro ci pensa il 2,18 Mustapha Fall, 8.8 punti, 5.3 rimbalzi ed una percentuale da 2 del 71%, un bel grattacapo per la difesa milanese.

Sicuramente non un viaggio di piacere per Milano, reduce dallo scivolone casalingo in campionato contro Trieste che ha destato qualche polemica e fatto sollevare qualche sopracciglio assai critico nella esigente tifoseria meneghina.Venerdì, al cospetto di un Asvel in fiducia e determinato a giocare tutte le sue carte alla truppa di Messina servirà un altra partita di sostanza e concretezza per portare a casa la settima di fila.

Happy

Happy

100 %

Sad

Sad
0 %

Excited

Excited
0 %

Sleepy

Sleepy

0 %

Angry

Angry
0 %

Surprise

Surprise
0 %

Average Rating

5 Star
0%
4 Star
0%
3 Star
0%
2 Star
0%
1 Star
0%

Rispondi