0 0
Read Time:2 Minute, 24 Second

Iniziamo da oggi un appuntamento settimanale col mercato di Eurolega, per analizzare gli affari conclusi ed anche le voci più importanti, con particolare riguardo a giocatori e squadre italiane.

Si complica sempre di più la situazione che coinvolge il nostro Achille Polonara, che nella passata stagione si è confermato ai più alti livelli col Baskonia ( che ha rinnovato per un anno coach Ivanovic ) e che il sito Eurohoops ha messo in cima alla lista dei free agents più appetibili nel ruolo di ala alta.

Ebbene, voci fondate dalla Turchia davano per fatto un biennale che avrebbe portato l’ala marchigiana sul Bosforo, sponda Fener, in una squadra che tra l’altro sta facendo diversi passi di mercato assai interessanti; ed invece prima il GM del Baskonia e poi lo stesso giocatore hanno affermato che nulla al momento è deciso, mentre la società basca ha dichiarato chiaramente di voler trattenere sia Polonara che la forte point guard Pierria Henry: staremo a vedere, anche perchè dalla Russia arriva la notizia dell’interessamento del CSKA per Henry.

A proposito di Fener, sempre fonti turche riferiscono che la panchina di Igor Kokoskov non sia del tutto solida, e a questo collegano il fatto che coach Andrea Trinchieri non abbia ancora rinnovato col Bayern, mentre sembra che la forte ala Devin Booker, libero dal Khimkhi ormai fuori dai giochi sia ai dettagli finali coi gialloblu di Istanbul.

Nick Melli è il nome più caldo, e l’obiettivo più ambito per molti a cominciare dall’Olimpia, che aspetta la fine della stagione per concretizzare un offerta che convinca il giocatore a tornare a Miilano.

Melli è un giocatore nel pieno della maturità, che prima con Trinchieri al Bamberg e poi con Obradovic al Fener si è costruito un profilo internazionale di assoluto rispetto, che solo la miopia cestistica di un Van Gundy ( lo stesso che “non vedeva” Datome a Detroit ) non ha saputo valorizzare in un progetto in crescita come lo sono i Pelicans.

Non sarà un operazione facile, nè sotto il profilo economico nè sotto quello tecnico, perchè molti sono gli estimatori che si faranno avanti: riteniamo che comunque, per progetto, ambizioni e spessore tecnico Messina saprà alla fine riportare a casa Nick.

Ultimo spunto, la crisi irreversibile del Khimkhi, ormai ridotto a rinunciare anche alla Lega VTB sta liberando tutti i giocatori sotto contratto, con il centro Michey già accostato al Maccabi e con l’ala Jerebko e soprattutto col principe Shved liberi e pronti ad accasarsi; il secondo potrebbe andare a rafforzare una qualche outsider che punta al colpo di arrivare ai playoff, dato che la sua presenza potrebbe essere alquanto ingombrante in una squadra strutturata per arrivare fino in fondo.

Sembrano purtroppo destinati a lasciare la compagnia i due leaders dell’Efes campione, Micic e Larkin, sempre più in orbita NBA, con addirittura i Bulls che hanno bussato alla porta di OKC per i diritti del fuoriclasse serbo.

Stay tuned……

Happy

Happy

0 %

Sad

Sad
0 %

Excited

Excited
0 %

Sleepy

Sleepy

0 %

Angry

Angry
0 %

Surprise

Surprise
0 %

Average Rating

5 Star
0%
4 Star
0%
3 Star
0%
2 Star
0%
1 Star
0%

Rispondi