Eurole Trades 3: Milano su più fronti mentre il Fener piazza il colpo Polonara.

0 0
Read Time:2 Minute, 26 Second

Se ne parlava già da diversi giorni, ma adesso è lo stesso Achille Polonara a confermare in un intervista a Tuttosport che lascerà il Baskonia, anche se a malincuore: ad attenderlo un Fener lanciatissimo sul mercato, che ha nel frattempo rifirmato De Colo e che sta saggiamente rinforzando il reparto di giocatori di provenienza nazionale dragando il mercato turco ed ingaggiando buoni prospetti e qualche straniero di rotazione .

Dopo un anno di transizione in seguito all’addio di Obradovic la squadra della sponda asiatica del Bosforo rilancia con forza la sua candidatura al piano più alto, avendo anche trovato la stabilità tecnica nella panchina di Kokoskov-

In attesa che Nick Melli sciolga la riserva, dopo aver sondato la free agency NBA di inizio agosto, e dopo aver ben valutato un offerta economica e tecnica assolutamente di rilievo pervenutagli da Messina, l’Olimpia Milano non resta a guardare: si rafforza nel reparto lunghi con l’ingaggio del greco Dinos Mitoglou, proveniente dal Pana, ala di 210 cm e giocatore solido e duro, ma anche duttile e in grado di giocare minuti anche da 3 e di muoversi vicino e lontano da canestro, un giocatore davvero moderno.

Attenzione: Mitoglou non è il piano B qualora non arrivasse Melli, non è un “vorrei ma non posso”, questo è uno forte e che si farà valere.

Intanto la situazione con Punter è sempre più complessa poichè la discrepanza tra domanda e offerta è rilevante, e dietro c’è l’attenzione interessata di CSKA ed anche di chi, come l’Efes, si trova a dover rimpiazzare due pezzi da novanta come Micic e Larkin.

Altra realtà in consolidamento è il Bayern, che ha rinnovato Trinchieri e ha aggiunto la forte guardia Darrun Hilliard, rilasciata dal CSKA e sta provando a trattenere il suo uomo più eclettico, Baldwin IV.

A proposito dei bavaresi: un forte abbraccio ed in bocca al lupo a Paul Zipser, in convalescenza dopo un delicato intervento di neurochirurgia d’urgenza.

Movimento assai importante quello del Real Madrid che aggiunge al roster la power forward francese Guerschon Yabusele, ex Asvel, giocatore di incredibile prestanza fisica e buona tecnica: è evidente che la Casa Blanca stia iniziando un processo di ricambio generazionale, e proprio oggi è arrivato l’annuncio del ritiro di Felipe Reyes, classe 1980 ed un palmarès sterminato, simbolo stesso del Real ed esempio del suo spirito.

Con un pizzico di cinismo, assieme a Rudy Fernandez uno dei giocatori agonisticamente più cattivi che abbiano mai calcato i parquet europei….

E per concludere: dalle parti di Kaunas stanno facendo un gran bel lavoro, con un occhio al bilancio ed uno alla scoperta e valorizzazione di nuovi talenti, e sarà possibile rivedere la marea verde della Zalgirio Arena ribollire di tifo come ai bei tempi, per quella che è la vera nazionale lituana, in un paese dove il basket è una vera e propria passione totale.

Come sempre, stay tuned….

Happy

Happy

0 %

Sad

Sad
0 %

Excited

Excited
0 %

Sleepy

Sleepy

0 %

Angry

Angry
0 %

Surprise

Surprise
100 %

Average Rating

5 Star
0%
4 Star
0%
3 Star
0%
2 Star
0%
1 Star
0%

Rispondi