0 0
Read Time:1 Minute, 30 Second

La vera storia della prima Dinasty  della nostra pallacanestro ha origini molto lontane, subito dopo  la seconda guerra mondiale con L’Olimpia Milano che  con il famoso marchio Borletti e’ capace di  dominare la scena vincendo 5 scudetti consecutivi. Ma prima di questi grandi successi come tutte le cose di questo mondo che  non accadono mai per caso….anche le molteplici vittorie   delle mitiche scarpette rosse  furono figli di una programmazione  e di una organizzazione che aveva un nome be preciso  ; Adolfo Bogoncelli, l’uomo che con la sua intuizione  fece ritornare Milano capitale del basket. Eh si perche’ Bogoncelli ha la brillante idea innovativa per l’epoca di cucire sulle maglie il marchio di una  famosa azienda come la Borletti, che in cambio versa nelle casse dell’Olimpia Milano la somma di 300.000 mila lire  il primo anno che diventano addirittura 600.00 nell’anno successivo. Ma le idee di Bogoncelli non finiscono qui grazie ad una attento reclutamento sull’asse Milano- Trieste,porta  a milano tanti giocatori giovani ( tra cui un certo …Cesare  Rubini allora 18enne ) di quella Pallacanestro Triestina  che era diventata una vera fucina di talenti che le permisero di vincere svariati campionati a cavallo tra i due conflitti mondiali.Grazie ad un solido vivaio in grado  di essere da ricambio generazionale e con l’arrivo di Sergio Stefanini ( il primo vero fuoriclasse del basket italiano) Bogoncelli aveva gettato le basi per una Dinasty che portera’ i meneghini  a cucirsi sul petto il tricolore per 5 volte consecutive, dominio che poi continuera’ nel tempo con l’altro famoso marchio nel nome di  Simmenthal   capace di vincere la prima coppa dei campioni,anche li grazie ad un colpo ad effetto ingaggiando un Bill Bradley che venne  in Europa a prendersi un anno “sabbatico” nel basket e  potersi cosi’ specializzarsi presso la prestigiosa universita’ di Oxford

Happy

Happy

0 %

Sad

Sad
0 %

Excited

Excited
0 %

Sleepy

Sleepy

0 %

Angry

Angry
0 %

Surprise

Surprise
0 %

Average Rating

5 Star
0%
4 Star
0%
3 Star
0%
2 Star
0%
1 Star
0%

Rispondi