0 0
Read Time:2 Minute, 54 Second

Prosegue la nostra analisi delle squadre di Eurolega, e questa settimana è il turno di tre grandi nobili del basket europeo e di una squadra che cerca con grande sforzo e costanza di ritagliarsi un posto al sole nell’elite continentale. CSKA, Real Madrid ed Olympiacos sono tre club carichi di storia e di gloria, con radici che affondano negli anni ; Alba Berlino invece è una realtà emersa solo di recente, e che punta a creare una tradizione ad alto livello.

TEAM CSKA

RANKING 4.5/5

Confinato il “dissidente” Mike James, e sfumato l’obiettivo Kevin Pangos il CSKA si presentsa comunque in grande spolvero ed in forze, dopo aver riportato a casa il figliol prodigo Shved. Hanno tutto, in quantità e qualità, per arrivare fino in fondo

UOMO CHIAVE SHVED

Può essere croce e delizia, se riuscirà ad entrare nel piano tattico di Itoudis, se capirà che non può più essere one man show allora sarà l’uomo destinato a spaccare le partite in due ed anche in quattro: dovrà mettere in crisi gli avversari e non il suo spogliatoio.

TARGET VINCERE

E’ da quando si chiamava Armata Rossa che questa squadra ha un solo obiettivo, la vittoria, e questa volta hanno davvero tutto. Le F4 sono il minimo sindacale, ma Itoudis è attrezzato per i massimi traguardi.

TEAM REAL MADRID

RANKING 3.5/4

Alcune partenze direzione NBA, qualche giovane di belle speranze ed età media alta: non sembra il mix ideale, ma il Real è sempre il Real, la qualità media del roster è elevata, e l’orgoglio e l’esempio dei Rudy, dei Carroll dei LLull è sempre lì, per chi vuole apprendere. Sono competitivi, e lo dimostreranno

UOMO CHIAVE PABLO LASO

Il coach madridista dovrà dosare forze fisiche e nervose dei suoi veterani, e responsabilizzare i giovani: la sua grande esperienza ancora una volta dovrà essergli d’aiuto per confezionare un altra stagione vincente.

TARGET FINAL FOUR

Il Real non può certo stare fuori dai playoff, e le F4 sono il posto in cui il Real deve essere.

Tradizione e storia lo esigono, a Madrid non sono abituati alle stagioni in perdita .

TEAM OLYMPIACOS

RANKING 2.5/5

Spanoulis sceso dall’Olimpo, Printezis ancora in corsa ma non si sa per quanto: la squadrà è in ricostruzione, con un mix di giovani ed esperti in un processo che non sarà certamente rose e fiori.

UOMO CHIAVE SLOUKAS

Tornato a casa dopo 5 anni al Fener si trova gli occhi puntati addosso in quanto dovrà sostituire Spanoulis. Impresa titanica, ma il nostro Kostas ha comunque una carriera solidissima alle spalle e il ruolo non dovrebbe pesargli troppo

TARGET ZONA PLAYOFF

Impossibile fare previsioni, ma restare in zona playoff è obiettivo importante per un team in una tipica stagione di transizione, con la consapevolezza di essere comunque in grado di avere serate importanti.

TEAM ALBA BERLINO

RANKING 2/5

Non sembra pattuglia attrezzata per grandi imprese, però hanno uomini che possono cambiare la storia di una serata, ed alcuni giocatori solidi ed esperti. Possono ambire al ruolo di mina vagante.

UOMO CHIAVE MAODO LO

Geniale ed alterno, capace di ogni cosa nel bene e nel male. Se prevale il lato positivo, con una buona costanza può pilotare i berlinesi a giocare buone partite. Oppure può fare come la mucca dell’Erzegovina, dare calci al secchio del latte.

TARGET FARE IL MEGLIO POSSIBILE

Non arrivare sul fondo, e capitalizzare tutte le occasioni, cercando di fare esperienza e di levarsi qualche sfizio, recitando il ruolo di guastafeste.

Happy

Happy

0 %

Sad

Sad
0 %

Excited

Excited
0 %

Sleepy

Sleepy

0 %

Angry

Angry
0 %

Surprise

Surprise
0 %

Average Rating

5 Star
0%
4 Star
0%
3 Star
0%
2 Star
0%
1 Star
0%

Rispondi