0 0
Read Time:1 Minute, 28 Second

I clippers si prendono meritatamente gara 3 battendo i Suns per 106 – 92, nonostante il rientro di Chris Paul (doppia doppia da 15pt 12ast e 2reb) Phoenix questa volta non è riuscita a bloccare il fronte offensivo dei californiani, complice anche una serata no per Booker ed Ayton, che non hanno giocato male, ma non hanno brillato come nelle due gare precedenti giocate tra le mura amiche

Con un Paul George che prende per mano i suoi e li trascina con una doppia doppia da 27pt 15 reb e 8ast e l’ ottima prova difensiva del centro croato Zubac (15pt 16reb 1ast 2blk per lui), i Clippers possono permettersi di respirare un attimo e concedersi una bella dose di fiducia, perchè basta pensare semplicemente che in questi playoff sia al primo turno che al secondo sono sempre andati sotto 2-0, salvo poi ribaltarla ed approdare al turno successivo. Sarà anche un caso certamente, ma mi viene da pensare che i clips una volta trovatosi in queste condizioni assai sfavorevoli, riescono a caricarsi grazie alla pressione dello star sotto nel punteggio ed affrontare il resto della serie in maniera più che compatta e con una determinazione che va oltre ogni immaginazione . Vedremo cosa accadrà andando avanti, ma fossi nei panni dei Suns, questo dato che comunque vuol dire tutto come può voler dire niente, non lo sottovaluterei affatto.

In attesa di vedere cosa accadrà in gara 4 di questa serie che ci sta regalando tantissime emozioni e colpi di scena degni di nota, stasera alle 2:30 ore italiane, si giocherà gara 2 tra i bucks e gli Hawks con quest’ ultimi a condurre la serie per 1-0 dopo aver vinto grazie soprattutto alla prestazione pazzesca del loro leader Trae Young.

Happy

Happy

0 %

Sad

Sad
0 %

Excited

Excited
0 %

Sleepy

Sleepy

0 %

Angry

Angry
0 %

Surprise

Surprise
0 %

Average Rating

5 Star
0%
4 Star
0%
3 Star
0%
2 Star
0%
1 Star
0%

Rispondi